Una bella recensione…

sulla nostra Principessa.

“Quelli fino a qui elencati sono punti a favore del nostro racconto, ma io credo che il pregio più grande di questa autrice sia stato quello di andare a scardinare l’immaginario, con il relativo ruolo predefinito e sempre uguale a se stesso, della figura femminile, della donna. Insomma: non tutte le bambine giocano con le bambole, non tutte le donne aspettano un uomo per organizzare la propria vita – anzi! -ed era anche ora che qualcuno lo mettesse nero su bianco all’interno di un libro per bambini. Per carità: l’identificazione del bambino in ruoli predefiniti culturalmente e socialmente è un passaggio necessario ed obbligato, ma mi chiedo perché non andare mai a portare un po’ di innovazione all’interno di questi ruoli, aggiungendo una prospettiva diversa. Arricchendo i bambini e donandogli una mente “più aperta”.

Grazie!!!

Per leggerla tutta, clicca qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...